Riflessioni sulla letteratura per l’infanzia: la traduzione dei nomi dei personaggi

 La traduzione dei nomi dei personaggi rappresenta una vera e propria sfida per il traduttore, che deve tenere in considerazione una serie di fattori linguistici e culturali. I nomi propri racchiudono caratteristiche fisiche, connotazioni culturali, geografiche e storiche, spesso celano anche delle parodie. La traduzione risente, inoltre, delle preferenze del pubblico, delle esigenze degli editori e della cultura target. Le competenze di un traduttore di letteratura per l’infanzia devono abbracciare diversi ambiti e tener conto di aspetti pedagogici e didattici. Continue reading

Il traduttore come mediatore culturale

 Desidero iniziare il mio blog con una breve riflessione in merito all’attività del traduttore. Mi occupo di traduzioni da molti anni e spesso mi trovo a dover spiegare “ai non addetti ai lavori” la complessità del lavoro del traduttore, un lavoro che mi ha preso l’anima dal primo momento che ho tradotto la prima parola tedesca a scuola… se non sbaglio nel lontano 1983.
La parola tradurre deriva dal Continue reading